Music

Eminem ha svelato i suoi rapper preferiti delle epoche dell’hip hop

Articolo di

Greta Scarselli

Eminem ieri si è presentato a un’intervista con Zane Lowe per Apple Music e ha detto una sacrosanta verità: definire quel è il più grande rapper di tutti i tempi è praticamente impossibile.

Durante la chiacchierata, in cui i due hanno parlato di hip hop e delle ispirazioni e passioni del rapper, Zane ha chiesto a Eminem il suo pensiero riguardo le classifiche dei più grandi rapper di tutti i tempi, è possibile stilarne una?

Eminem è stato molto diplomatico e ha risposto con sincerità alla domanda posta: “non so se sia giusto che io sia assente da queste classifiche” ha affermato, “ma so per certo che io rappo per essere il migliore, e non sono l’unico che lo fa“. È difficile dare una definizione prendendo in considerazione un lasso di tempo così lungo, bisogna andare per epoche, perché il rap cambia, evolve, e ad oggi i rapper hanno uno stile e un flow che lo stesso Eminem non avrebbe mai pensato di sentire.

Chi rappa, quindi, per essere il migliore? Se parliamo di questa epoca, i rapper preferiti dell’artista, al momento, sono Lil Wayne, J. Cole, Kendrick Lamar e Joyner Lucas, ma se dovessimo pensare al tempo in cui ha iniziato questi nomi cambiano. Elencando i suoi artisti preferiti dell’epoca passata, Eminem ha mostrato grande apprezzamento per Rakim, e con lui Tupac e KRS-One.

Nel caso ve la foste persa, qui sotto trovate l’intervista.

prossimo articolo

Palace rilascerà delle nuove felpe con logo Tri-Ferg