Eminem non vuole essere il Re dell’hip hop

Articolo di

Greta Scarselli

In una recente intervista Eminem ha fatto diverse dichiarazioni e tra queste ha deciso di chiudere una discussione che andava avanti da tempo: il suo ruolo nel mondo hip hop.

Sono assolutamente un ospite. Non ho mai detto di non esserlo.

Eminem

Le parole di Eminem sono dirette alle accuse di una persona in particolare, Lord Jamar, veterano del genere che ha più volte affermato che i rapper bianchi sono solo degli ospiti nel mondo hip hop. Da qui una serie di botta e risposta che si sono conclusi nell’ultimo album di Eminem, “Music To Be Murdered By”, in cui il rapper ha voluto chiarire che se ci fosse una casa dell’hip hop, Lord Jamar si sarebbe trovato a lavare i pavimenti. 

Nonostante questo Shady non sembra essere così in disaccordo, o meglio, non crede ci sia nessun Re dell’hip hop e lui è assolutamente un ospite di questo genere.

Non vorrei mai essere il Re dell’hip hop. Chi cazzo è il Re dell’hip hop? C’è un Re dell’hip hop?

Eminem

Eminem piuttosto si è reso conto che il rap viene sempre più arricchito dalle nuove leve e questo lo rende molto più critico di sé stesso. È totalmente innamorato di questa forma d’arte, dice, perché è l’unica cosa in cui sia mai stato bravo, questo è il motivo che lo spinge continuamente a migliorarsi e per farlo prende spunto dalle nuove generazioni.

YBN Cordae, secondo lui, sarà il prossimo grande artista, ma ci sono commenti positivi anche per DaBaby: “Non so mai dove finiranno le sue rime. Ed è così interessante per me perché lo fa così bene.”

Se siete curiosi di guardare l’intervista completa potete farlo qui sotto.

prossimo articolo

Svelata la data di uscita delle nuove Air Jordan I High “Pine Green”