Entrupy: la startup che smaschera i fake

Articolo di

Ruben Di Bert

L’oggetto di cui stiamo per parlarvi potrebbe rivoluzionare la piaga della contraffazione che dilaga nell’industria della moda, facendoci dimenticare così le migliaia di richieste di legit check che innondano le varie community. Si tratta di un’idea nata a New York che si chiama Entrupy e consiste in una sorta di fotocamera che collegandosi all’iPhone riesce ad individuare certi dettagli impercettibili all’occhio umano, garantendo un’accuratezza che arriva al 96% grazie a degli algoritmi specifici.

Al momento riesce ad individuare fake di borse Gucci, Prada, Balenciaga, Louis Vuitton, Fendi, Goyard, Dior, Hermès, Céline, Burberry e Chanel, ma presto allargherà le sue capacità ad altre marche e tipologie.

Il servizio è acquistabile sul sito dell’azienda attraverso degli abbonamenti che vanno da €84 a €840.

prossimo articolo

Trapelate le nuove Asics Gel-Lyte III x Mita x Beams