EuroKit 2020: le maglie delle Nazionali di calcio ridisegnate con i grandi marchi

Articolo di

Claudio Pavesi

Luglio sarebbe stato il mese della fase finale degli Europei 2020 ma la pandemia ha scombinato i piani e abbiamo dovuto dire addio alla competizione per Nazionali. Per cercare di colmare questo vuoto, abbiamo deciso di coinvolgere due studi di designer, Outline Studio ed Ezeta, per realizzare kit alternativi delle squadre principali coinvolte, utilizzando i brand principali del loro territorio come principio di ispirazione grafica.

Ovviamente non si può sostituire un torneo internazionale senza una vera competizione. Andate sul profilo di @outpumpsport per votare la vostra preferita e incoronare la maglia Campione d’Europa 2020.

ITALIA x VERSACE – EZETA

Gli Azzurri e il loro kit PUMA vengono rivisitati in stile Versace. Il pattern rinascimentale utilizzato dallo sponsor tecnico tedesco viene sostituito dalla tipica medusa. A completare la divisa troviamo le tipiche greche gialle, a contrasto, sul colletto e gli orli delle maniche.

INGHILTERRA x BURBERRY – EZETA

Il pubblico inglese spesso si è lamentato della eccessiva semplicità della maglia della Nazionale da quando Nike ha preso le redini del design. Per questo motivo, il nuovo monogram creato nel 2018 da Riccardo Tisci e dal graphic designer Peter Saville riempie la tradizionale Croce di San Giorgio, per un look sempre tradizionale ed elegante, ma decisamente più dinamico.

GERMANIA x MERCEDES-BENZ – EZETA

I loghi della Federazione tedesca e quello della casa automobilistica di Stoccarda si fondono su una tipica maglia nera, un colore che spesso abbiamo visto sulle divise ora indossate da Timo Werner, Toni Kroos e compagni, così come anche sulle livree Mercedes in tutte le competizioni automobilistiche.

DANIMARCA x LEGO – EZETA

LEGO è un marchio che ha appeal per chiunque, bambini e adulti, un nome che ha portato la Danimarca nel mondo. I mattoncini LEGO ricoprono la maglia Hummel nella nostra versione, ovviamente nelle tonalità di rosso che da sempre caratterizzano la divisa.

FRANCIA x LOUIS VUITTON – OUTLINE STUDIO

La nazionale campione del Mondo aveva un arsenale di brand da cui si sarebbe potuto attingere, ma Louis Vuitton non poteva che essere il primario. Gli elementi del pattern vengono evidenziati e ingranditi, utilizzati per dare colore e profondità alla maglia.

SVIZZERA x ROLEX – OUTLINE STUDIO

La precisione e il lusso svizzero si vedono sulla maglia della Nazionale restaurata da Rolex. L’elemento del tradizionale rosso va a perdersi, sostituito dall’oro che riempie la croce visibile normalmente sulla bandiera. Particolare anche la disposizione dei badge e loghi, spostati a fondo divisa.

SVEZIA x IKEA – OUTLINE STUDIO

IKEA è sinonimo di Svezia, non a caso l’azienda immobiliare e la Nazionale vestono anche gli stessi colori. L’unico posizionamento standard riguarda il logo della federazione, tutto il resto invece, sponsor tecnico e logo IKEA, trovano collocazioni inedite. A volte succede, specie con le istruzioni in svedese.

SPAGNA x BALENCIAGA – OUTLINE STUDIO

Il marchio fondato da Cristóbal Balenciaga e stabilito in Spagna fino alla guerra civile del 1936 ribalta letteralmente il concetto della tradizionale Roja. Come Balenciaga, anche il logo adidas è applicato al contrario, nella zona centrale della maglia.

prossimo articolo

Il vecchio diventa nuovo nella collezione “PHLEGETHON” di Rick Owens