“Everybody’s Everything”: Lil Peep viene ricordato con il secondo album postumo

Articolo di

Matteo Celeste

Dopo la morte per overdose nel novembre 2017, l’anno seguente il management di Lil Peep ha rilasciato il sequel dell’album “Come Over When You’re Sober Pt. 1“, che è quindi stato il primo album postumo dell’artista di New York.

Oggi, a distanza di un anno dall’ultimo progetto che era comunque stato seguito e curato da Lil Peep prima dell’improvvisa scomparsa, esce “Everybody’s Everything”, secondo disco postumo annunciato su Instagram a luglio dalla madre del rapper.

Il management di Peep ha definito il progetto come una collezione di brani per ricordare con amore e rispetto la carriera del cantante, includendo alcuni dei pezzi preferiti dai fan che non erano mai stati disponibili sulle piattaforme digitali, e altre tracce inedite mai circolate sul web. Il disco è uscito in diverse forme fisiche, tra cui anche un’edizione che include delle foto esclusive del rapper.

L’album contiene diciannove brani e dura poca meno di un’ora, includendo tracce quali “AQUAFINA” featuring Rich The Kid e prodotta da Bighead, “PRINCESS” scritta in collaborazione con Gab3 e la versione originale di “I’ve Been Waiting” in collaborazione con ILOVEMAKONNEN e Fall Out Boy. Appaiono inoltre “cobain” e “witchblades”, appartenenti all’EP “Castles II” e “walk away as the door slams” presente nel mixtape del 2017 “Hellboy”.

Potete ascoltare il nuovo atteso album “Everybody’s Everything” qui sotto, fateci sapere cosa ne pensate.

prossimo articolo

A.P.C. e JJJJound hanno riscoperto il valore della semplicità