“FEFE”: la hit di 6ix9ine in realtà era per Drake

Articolo di

Matilde Manara

È stata un’estate piena di indiscrezioni e segreti svelati, ma proprio verso la fine delle vacanze a darci l’ultima news è Murda Beatz.
Il producer di fama mondiale, durante un’intervista, ha rivelato che “FEFE“, una tra le più grandi hit del 2018, inizialmente non era destinata a 6ix9ine e Nicki Minaj, bensì a Drake.

Murda ha detto di aver realizzato il beat a Los Angeles e di aver pensato immediatamente, appena concluso il pezzo, di affidarlo a Drake. Gli inviò la base chiedendogli una collaborazione, ma Champagnepapi non rispose, costringendo Beatz a cercare un nuovo interprete per il brano. Così uno dei suoi collaboratori gli consigliò di fare qualcosa con 6ix9ine.

Murda non era esattamente un suo grande fan prima di questa partnership ma, come lui stesso ora ha affermato, rappresentava un ottimo featuring in quel momento della sua carriera.
Contemporaneamente il giovane producer era finito sotto la lente di ingrandimento di un altro personaggio illustre della scena hip hop, Nicki Minaj che, ascoltato il beat, volle aggiungersi in fase di registrazione.

Proprio per “FEFE”, tempo fa, si sono creati alcuni attriti tra i due artisti, generati dalla stessa Minaj che decise di caricare sul suo profilo Instagram un video in cui Drake sembrava sbeffeggiare il singolo di Tekashi con un What’s that song called again? FEFE?, pronunciato prima di scoppiare a ridere.


prossimo articolo

Cinque studenti della Marangoni sono stati scelti da Zara per disegnare una nuova collezione