La furbata di The North Face: violato il regolamento di Wikipedia

Articolo di

Vittorio Tomasella

L’azienda americana The North Face ha violato i termini di servizio di Wikipedia allo scopo di scalare le ricerche su Google. Non solo, dopo averlo fatto si è anche vantata per il gesto compiuto, pubblicando un video pubblicitario nel quale spiega come ha agito.

Con l’aiuto di un’agenzia pubblicitaria, The North Face ha, infatti, cambiato le foto di alcuni articoli dell’enciclopedia online, inserendo al loro posto immagini che contenevano prodotti del brand. Secondo alcuni studi, molte persone, prima di organizzare un viaggio, controllano su Google le location che visiteranno e in molti casi le foto di quei posti provengono da Wikipedia.

Wikimedia Foundation non ha perso tempo e ha spiegato che inserire pubblicità all’interno di un articolo viola esplicitamente i termini di servizio del sito. Le foto sono state rimosse e la fondazione ha anche emesso un comunicato: “Quando The North Face strumentalizza la fiducia che avete in Wikipedia per vendervi più vestiti, dovreste arrabbiarvi. Inserire contenuti con fini esclusivamente pubblicitari va contro il regolamento, gli intenti e la missione di Wikipedia di fornire al mondo una conoscenza neutrale basata sui fatti”.

L’azienda di outdoor non ha potuto far altro che scusarsi per l’accaduto, terminando immediatamente la campagna pubblicitaria e garantendo maggior attenzione.

Fateci sapere cosa ne pensate e nel frattempo non perdetevi le ultime novità su Sfera Ebbasta e X Factor.

prossimo articolo

Abbiamo chiesto a Quentin40 cosa significa fare musica che non sia trap