Gucci e Coco Capitán: l’importanza di trasmettere un messaggio

Articolo di

Ruben Di Bert

Dopo aver scelto Trevor Andrew per la collezione F/W 2016 e Cruise 2017, Gucci collabora nuovamente con una artista d’eccezione per una capsule collection esclusiva. Stiamo parlando di Coco Capitán, fotografa e grafica spagnola classe ‘92, divenuta celebre su Instagram grazie alle sue illustrazioni basate su messaggi umoristici dall’interpretazione ambigua in lettering semplici ed infantili.

Alessandro Michele si innamorò subito del suo stile poetico e diretto, contestualizzato nel mondo digitale dei social e a stretto contatto con la gioventù. Fu così che i capi con i loghi vintage di Gucci vennero sovrapposti dalle parole di Coco, come “what are we going to do with all this future?” o “common sense is not that common”, volgendo così uno sguardo al passato ma senza nostalgia, rimanendo fedeli alle esigenze del secondo millennio. Oltre a t-shirts, felpe, borse e foulard, Gucci e Coco Capitán hanno realizzato anche dei murales su alcuni palazzi di Milano e New York, lanciando il progetto #gucciartwall e dei wallpaper scaricabili gratuitamente sull’app Gucci.

In un’interessante intervista per Highsnobiety, l’artista venticinquenne ha dichiarato: “Per me, in questa collaborazione, ma non solo, l’importante è mandare un messaggio. Credo che nel mondo della moda sia molto facile creare contenuti privi di significato. Ovviamente lo stile dei miei caratteri fa parte di una scelta estetica, ma l’importante è il messaggio. Non mi interessa che la mia scrittura non sia bella, quello che mi interessa è scrivere qualcosa che si possa interpretare in modo soggettivo. Ritengo che le parole siano qualcosa di prezioso e che, se utilizzate nel modo corretto, formino un capolavoro paragonabile ad un dipinto. Quello che amo dei miei lavori è l’utilizzo di un lessico povero e semplice ma che riesce a descrivere emozioni molto complesse. Adoro il modo in cui Gucci sta agendo nei media: ha reso attuale il rinascimento del 1500 e questo è molto interessante per la mia generazione che normalmente non è particolarmente attratta dalla storia.”

La collezione Gucci X Coco Capitán è disponibile sul sito di Gucci, nelle boutique Gucci e presso alcuni rivenditori autorizzati.

 

prossimo articolo

Palace fall 2017: ecco i primi teasers