Gucci è il brand più desiderato, insieme alla borsa TELFAR e alle Air Jordan 1 High x Dior

Articolo di

Ruben Di Bert

L’emergenza sanitaria continua a cambiare le abitudini dei consumatori nei confronti dell’industria della moda, ma certe cose rimangono uguali. A dircelo è il terzo report trimestrale del 2020 di Lyst, la piattaforma online che ogni mese analizza il comportamento di oltre nove milioni di utenti, oltreché prendere in considerazione anche i dati di ricerca su Google e gli andamenti social.

Dallo studio emerge dunque il fatto che il coronavirus ha tuttora un forte impatto nel fashion business, ribaltando le esigenze di tutti noi. Gli effetti di questa situazione hanno fatto sì che le mascherine registrino un aumento del +389%, convincendo brand di lusso come Burberry e Missoni a entrare in questo mercato. Il modello più desiderato è però quello di adidas, che dopo aver riscontrato il sold out istantaneo, è stato riproposto. Un ulteriore conferma di come la pandemia stia avendo una certa influenza arriva dall’incessante crescita dell’abbigliamento casual che, considerando la diffusione dello smart working, rimane una necessità. Ecco quindi che i pantaloni della tuta grigi di Nike sono al terzo posto tra gli articoli più desiderati del trimestre, così come le ciabatte di Crocs, Birkenstock e UGG continuano a riscuotere un successo senza precedenti.

L’importanza per un marchio di investire nelle strategie digitali rimane una costante. Dopo la sua diretta streaming di dodici ore, la quale ha superato le 35 milioni di visualizzazioni, Gucci torna infatti a essere il brand più desiderato al mondo. Anche Prada segna la sua posizione più alta di sempre in seguito all’annuncio dell’arrivo di Raf Simons nel ruolo di co-direttore creativo, così come Jacquemus sale dall’undicesimo al terzo posto con un aumento di ricerche pari al 186% nelle ventiquattro ore successive alla meravigliosa sfilata allestita in un campo di grano nei pressi di Parigi. É interessante notare poi come la stilista emergente Marine Serre compaia per la prima volta nell’Index incassando il successo dovuto all’apparizione dei suoi capi indosso a celebrità come Beyoncé e Adele.

Al primo posto troviamo quindi Gucci, seguito da Off-White, Nike, Prada, Balenciaga, Fendi, Versace, Saint Laurent, Bottega Veneta e Valentino a chiudere la decima posizione. All’undicesima troviamo Jacquemus, mentre sotto di lui Burberry, Moncler, Alexander McQueen, Loewe, Balmain, adidas, Givenchy, Fear Of God e Marine Serre.

Concentrandoci sui singoli prodotti più desiderati degli ultimi tre mesi, va detto che la Shopping Bag di TELFAR non conosce rivali e si guadagna la medaglia d’oro tra gli articoli donna. Inoltre, è curioso constatare come gli anfibi di Prada siano passati dalla lista dei desideri del pubblico femminile a quella degli uomini, consacrandosi definitivamente come il must-have dell’ultimo periodo.