Fashion

Gucci: via dai negozi multibrand

Articolo di

Ruben Di Bert

I primi effetti della crisi post lockdown cominciano a farsi sentire ed è per questo che, dopo aver incrementato del 9% i prezzi delle sue borse, Gucci si prepara ad attuare una nuova strategia.

Come anticipato dal gruppo Kering durante il report finanziario del primo trimestre del 2020, sarebbe assurdo pensare che il coronavirus non ci abbia portato davanti all’esigenza di un cambiamento radicale per l’industria e la soluzione che la holding vuole attuare è quella di puntare sull’esclusività.

Proprio per questo la maison fiorentina ha annunciato di voler dare un taglio alla sua distribuzione, riducendo da 110 a 38 i suoi rivenditori in Italia. Così facendo il brand guidato da Alessandro Michele si concentrerà maggiormente sugli store monomarca, che già da tempo rappresentano la maggior parte delle sue entrate.

Vedremo se questa mossa sarà presto condivisa anche da altri brand.

prossimo articolo

La Serie A apre le porte a nuove piattaforme streaming per la stagione 2021