Fashion

I Medusa Biggie di Versace nella visione di fontanesi

Articolo di

Andrea Mascia

Quando Versace ci ha chiesto di celebrare l’conicità dei suoi Medusa Biggie, non semplici occhiali da sole ma un vero e proprio pezzo di storia per il brand, non abbiamo esitato un secondo: fontanesi doveva essere la nostra spalla destra. Pochi sono in grado di narrare la propria visione della realtà come fa fontanesi, per questo abbiamo ritenuto che fosse il profilo giusto per raccontare in chiave contemporanea il significato dell’iconico modello targato Versace. L’artista, nel corso degli anni e dopo innumerevoli opere d’arte pubblicate su Instagram, ha saputo creare attorno a sé una solida fanbase, pronta a riconoscere uno stile che è ormai il suo marchio di fabbrica.

fontanesi ama confondere lo spettatore abbattendo i confini che separano il vero e l’irrealizzabile attraverso la creazione di collage fatti con Instagram Layout. Servendosi semplicemente di un iPhone e di questa funzione, il fotografo riesce a dare un’interpretazione parodica personale del concetto di post-produzione. L’artista ama infatti disturbare lo spettatore accostando immagini che nessuno si immaginerebbe mai di vedere combinate, per un risultato che riesce a catapultarti in un mondo surreale e a tratti fiabesco.

La visione di fontanesi ha così fatto apparire i Medusa Biggie su un modello a metà tra il reale e il fittizio, con il viso che prima si trasforma in una pianta rampicante, quasi a ricordare la Medusa del brand, e poi prende le sembianza di una montagna di ghiaia, di una roccia, di un tronco e perfino di una palla da calcio.

Noi ci siamo divertiti con la classica versione nera dell’occhiale, ma puoi scoprire le altre colorazioni estive su Versace.com.