Sport

Il Cagliari cambierà sponsor tecnico

Articolo di

Andrea Mascia

È ormai già la seconda stagione in cui adidas accompagna il Cagliari in questa esperienza in Serie A. Sarà, però, l’ultimo anno in cui la squadra sarda indosserà la maglietta con lo sponsor tedesco. Infatti, sembrerebbe che i rossoblù abbiano siglato un accordo con Eye Sport, azienda locale che da qualche tempo già veste, tra i professionisti, l’Olbia. Eye Sport è a tutti gli effetti una realtà che si sta pian piano ampliando: infatti, fino ad oggi – esattamente come l’Olbia – ha sempre e solo seguito club che non militano nelle due massime serie italiane, anche differenziandosi in altri sport come la pallavolo e il basket. Per Eye Sport, diventerebbe quindi un palcoscenico importante, soprattutto se il Cagliari rimanesse nella massima serie anche il prossimo anno, ma ciò dipenderà dai risultati sul campo della squadra allenata da Walter Mazzarri, che al momento galleggia in sedicesima posizione.

Gli isolani sarebbero quindi pronti a scendere in campo nel calcio delle massime serie con una rivoluzione fortissima: il cambio di sponsor renderebbe il Cagliari una delle pochissime realtà di Serie A o B ad avere rispettivamente come main sponsor e sponsor tecnico due realtà appartenenti alla propria regione, come Ichnusa e Eye Sport.

Nonostante non siano ancora state annunciate novità a livello di design, sappiamo per certo che con un’azienda locale il Cagliari avrà sicuramente molta più libertà rispetto ai vincoli di adidas. Infatti, con Eye Sport potrà approfittare di jersey bespoke oltre a un’eventuale apertura a collaborazioni. Infatti, negli ultimi anni, se da un lato abbiamo visto Eye Sport portare avanti una partnership tra l’Olbia e il brand d’abbigliamento Pas De Mer, dall’altro abbiamo visto il Cagliari “costretto” al template classico del brand tedesco. Non sappiamo se ci saranno altri club di Serie A che collaboreranno con realtà local, ma Cagliari sembrerebbe essere la piazza giusta con una cultura pronta a scrollarsi di dosso anche un colosso come adidas.