Supreme

Il designer Romano Dudaš ha rimosso il logo dai prodotti di Supreme

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

E se la famosa Box Logo Tee fosse una semplice t-shirt con un rettangolo rosso stampato sul petto? E se l’accessorio più ricercato della scorsa stagione, il Cash Cannon, fosse soltanto una pistola rossa che spara dollari falsi? E se sul celebre mattone “Supreme Brick” non fosse stato impresso il logo Supreme bensì il nome della azienda produttrice?

Vi azzuffereste ancora tra di voi per acquistare questi ambiti oggetti? Paghereste ancora il doppio del loro retail price per poterli stringere tra le vostre mani?

Vi starete chiedendo il perché di tutte queste domande; proviamo a chiarirvi le idee. Il designer Romano Dudaš, con il semplice utilizzo di Photoshop, mostra come gli articoli più classici e desiderati del brand Supreme, una volta spogliati del loro logo in Futura Heavy Oblique diventino in realtà degli oggetti semplicissimi, perdendo gran parte del valore che gli viene attribuito.

La sua linea di oggetti senza logo “Regular Products” ci pone quindi dei seri quesiti riguardanti l’ hype creato attorno al logo del brand e quindi agli oggetti stessi. Desideriamo davvero acquistarli o è tutta un’ illusione?


Outpump

ABOUT US · ADVERTISING LAVORA CON NOI