Sneakers

Il figlio di Michael Jordan rivendeva scarpe

Articolo di

Greta Scarselli

Quando uscirono le Trophy Room x Air Jordan 1, il pubblico sosteneva che Marcus Jordan – figlio del campione di basket – avesse rivenduto la maggior parte dello stock a persone famose.

Oggi, a più di un anno da quella release, sembra essere tutto confermato.

L’uscita della scarpa realizzata in collaborazione con Trophy Room, il negozio gestito e fondato proprio da Marcus Jordan, aveva scatenato un grande malcontento tra gli appassionati che, pur continuando a vedere le sneaker ai piedi di VIP e celebrities, non erano riusciti ad acquistarle.

A più di un anno da quel lancio, adesso sono uscite immagini che sembrano confermare che il figlio di Michael Jordan abbia passato sottobanco a reseller e celebrità tutte le paia destinate al grande pubblico.

Le immagini mostrano proprio il momento in cui Marcus Jordan si è incontrato in hotel con @benjaminkickz e altri rivenditori per vendere lo stock delle Trophy Room x Air Jordan 1 a circa $1250-$1500 al paio. Per approfondire la questione, vi avevamo parlato di Air Jordan, Trophy Room e della pratica del backdoor in questo articolo.