Sport

Il PSG ha rilasciato la collezione “Heritage” ispirata agli anni ’90

Articolo di

Fabrizio Giuffrida

La nostalgia nel calcio è un sentimento spesso forte e presente nell’animo dei tifosi. È infatti molto facile rimanere legati ad alcune giocate, ai campioni del passato e alle maglie da gioco che le nostre squadre del cuore indossavano in campo anni e anni fa. Le società calcistiche di oggi sanno bene quanto il ricordo delle grandi imprese del passato sia un elemento fondamentale per i tifosi ed è infatti da qualche anno che ci vengono riproposti pezzi vintage appartenenti a periodi storici ormai lontani. Una delle società più attente alla memoria dei propri tifosi è sicuramente il Paris Saint-Germain, che nella giornata di oggi ha presentato la nuova collezione “Heritage” composta da tre iconiche divise anni ’90.

La collezione “Heritage” del PSG verrà aggiornata ancora con ulteriori drop di maglie vintage, ma per la release di oggi la società parigina ha deciso di riproporre al proprio pubblico le note maglie “Commodore” del 1991-92 e del 1992-93, chiamate così per via dello sponsor dell’epoca della squadra. Nonostante nell’annata del 91-92 gli uomini di Artur Jorge si piazzarono soltanto terzi in campionato, la maglia bianca con il disegno in blu e rosso della Tour Eiffel che si univa al logo della squadra rimase impressa nei cuori dei supporters parigini. Nella stagione seguente, invece, il PSG conquistò la terza Coupe de France della sua storia e le divise “Commodore” dell’annata entrarono così a far parte della storia del Club.

Lo sponsor tecnico di quegli anni era Nike, e anche se la collaborazione con lo swoosh è più che mai nel vivo ancora oggi, il logo della multinazionale americana non compare nella ristampa delle maglie. Il vecchio logo del PSG invece è presente e dona agli item un design ancor più in stile ’90. In particolare, le due divise dell’annata 1992-93 sono caratterizzate dall’accostamento tra il bianco, il blu e il bianco sfumato, con il rosso sul colletto e sulle maniche a fare da contrasto. In tutte e tre le maglie sono presenti i loghi degli sponsor dell’epoca che sono appunto “Commodore”, da cui le divise prendono il nome, e anche Muller. Le maglie di quell’annata furono indossate da grandi campioni come Ginola e Weah, fattore che impreziosisce ancora di più il ricordo dei supporters parigini.

Il PSG ha quindi rispolverato l’armadio dei ricordi e ha rilasciato tre maglie iconiche che sono da oggi disponibili negli store ufficiali del club e online nello store della squadra, in attesa di scoprire quali saranno le prossime divise a finire nella collezione “PSG Heritage”.