Jay-Z non diventerà proprietario di una squadra NFL

Articolo di

Vittorio Tomasella

Alcuni giorni fa si erano sparse delle voci su una possibile acquisizione da parte di Jay-Z di una squadra di football militante nella NFL.

I rumors erano comparsi poco dopo l’annuncio della partnership tra la Roc Nation e la Lega mandando in delirio internet, con sostenitori e oppositori che si battevano a sostegno dei propri ideali. Infatti, un afroamericano che diventa proprietario di una squadra professionistica non è mai un argomento semplice in un paese come gli USA.

Tuttavia, secondo quanto riportato dalla CBS Sports, Jay-Z sarebbe ben lontano dal chiudere un accordo per entrare in una franchigia NFL. Varie fonti direttamente legate all’affare, difatti, si sono affrettate a smentire.

In realtà la partnership non includerà alcuna opzione per un’eventuale acquisizione, bensì si tratterà di un’intesa nella quale la Roc Nation manterrà il ruolo di principale partner per l’intrattenimento musicale dal vivo per gli eventi della National Football League.

Com’era facilmente intuibile, questo accordo è stato immediatamente collegato all’affaire Kaepernick, quarterback afroamericano che è stato bandito dalla Lega per le sue posizioni politiche e per le sue eclatanti proteste. Giustamente in molti si domandano ora come possa Jay-Z anche solo collaborare con una Lega tacciata di essere razzista.

Rimanete collegati su Outpump per non perdervi le prossime novità a riguardo.

prossimo articolo

Nel 2020 le Air Jordan XIV verranno rilasciate nella colorazione “Hyper Royal”