Justin Bieber ha battuto il record di Elvis Presley

Articolo di

Greta Scarselli

Justin Bieber con il suo nuovo album “Changes” è riuscito a battere un record americano incredibile, detenuto nientemeno che da Elvis Presley sin dal 1961.

Nonostante le polemiche nate dalle richieste di Justin Bieber per ricevere più stream possibili al suo singolo “Yummy”, il cantante è riuscito a battere un record che era restato fermo a 59 anni fa, quando Elvis, all’età di 26 anni, debuttava al primo posto in classifica con il suo settimo album.

Oggi Bieber di anni ne ha 25 e anche con il settimo disco, “Changes”, ha fatto la sua entrata sul primo gradino del podio battendo il record stabilito da Elvis Presley.

Un appunto però c’è da farlo, se considerassimo anche i gruppi, piuttosto che soltanto i solisti, i Beatles avrebbero già battuto questo record quando il loro settimo album sfiorò la vetta nel 1966, in quanto il più grande tra i quattro, Ringo Starr, aveva solo 25 anni.

Bieber dalla sua ha la grande fortuna di aver pubblicato il suo primo disco a soli 16 anni, per poi restare quattro anni in silenzio prima di “Changes”.