Kanye VS Drake, cosa c’entra Nike?

Articolo di

Redazione

Ancora una volta Ye ha deciso di dire la sua contro il rapper canadese, in una versione estesa di What Would Meek Do?” pubblicata alcuni giorni fa.

Già nel 2016 Kanye aveva parlato del rapporto tra Drake e Nike in “Facts (Charlie Heat Version)”, con queste parole:

If Nike ain’t have Drizzy, man, they would have nothin’, woo!

Ma è nel 2018 che gli affari tra il rapper di Toronto e Nike, secondo alcune voci, sembrano essere finiti: Drake vuole firmare con adidas e realizzare una serie di stampe per suo figlio. È in questo momento che entra in gioco Pusha T, il quale prontamente risponde alla questione nella diss track “The Story of Adidon“.

Adonis is your son / And he deserves more than an adidas press run

I rumors vennero smentiti in seguito da Drake in “SICKO MODE“, con la frase “Jesus Christ (Yeah) // checks over stripes (Yeah)”, ma il suo parere nei confronti di Ye e della sua collaborazione con adidas fu chiaro quando in “No stylist” di French Montana cantò “Yeah, keepin’ it G, I told her, “Don’t wear no 350s ‘round me”.

Ebbene, dopo tre anni la storia non si è conclusa. Nella versione estesa della canzone, uscita lo scorso 16 giugno, Ye ha fatto riferimento ancora una volta al rapporto tra Drake e Nike, accusandolo di rappresentare il marchio solo per promo.

Drizzy wearing Yeezy on the low though / Only repping Nike for promo / The company growing faster than Flo-Jo / And we did it with no logo.

Andrà avanti ancora per molto?

prossimo articolo

Il workwear sartoriale di Heron Preston va in scena a Parigi