Kanye West vuole cambiare nome

Articolo di

Edoardo Cavrini

Il terzo live listening di “DONDA” è programmato per la notte tra il 26 e il 27 agosto, e il palcoscenico realizzato per l’evento è già stato mostrato. Ma nel frattempo Kanye West ha voluto sorprendere tutti con una nuova trovata: il rapper ha deciso di depositare in tribunale la richiesta per cambiare ufficialmente nome in Ye.

Il rapper, che in un Tweet pubblicato nel 2018, aveva già specificato di volersi far chiamare così, ribadì poi in un’intervista il motivo dietro a questo soprannome. La scelta, stando a quanto affermato 3 anni fa, sarebbe ancora una volta legata alla religione.

Un’altra ragione legata a questo cambiamento potrebbe invece essere nascosta in “Last Name”, una traccia appartenente all’album Yandhi (mai rilasciato), in cui Ye affermava di volersi liberare del suo cognome poiché assegnato a generazioni passate della sua famiglia durante un periodo di schiavitù.

“Givin’ up, I’m givin’ up my slave name
Oh, no, no, I’m givin’ up my slave name
Saint, you don’t really need a last name
North, you don’t really need a last name
Bump on the song for the dark chains
I’m givin’ up the slave name
It’s a choice for me
Y’all can’t cut out the voice in me.”

Kanye West in “Last Name”

Ora, che secondo quanto riportato da TMZ la richiesta è stata ufficialmente fatta, non rimane che attendere la decisione del tribunale di Los Angeles.