Kawhi Leonard ha lavorato a un album rap

Articolo di

Fabrizio Giuffrida

Che Kawhi Leonard non fosse uno sportivo come tanti, lo si era intuito dai primi passi della sua carriera. Dalla chiamata dei San Antonio Spurs con la quindicesima scelta assoluta al draft 2011, ai due titoli NBA e rispettivi MVP delle Finals, il campione statunitense ci ha sempre abituati a fuoco e fiamme sul parquet, ma a tutto il contrario nella sua vita privata e social. Basti pensare che Leonard è uno dei pochi professionisti in NBA a non avere un profilo ufficiale Instagram.

Per tutte queste ragioni, è stato sorprendente vederlo partecipare a una IG live e annunciare l’uscita del suo nuovo progetto musicale “Culture Jam” in collaborazione con YoungBoy Never Broke Again e Rod Wave, di cui sarà produttore. L’album verrà rilasciato prossimamente, ma è già disponibile il primo singolo “Everything Different”.

La superstar ha commentato così il progetto:

Musica e basket sono una combinazione che ho sempre avuto in testa, qualcosa che ho sempre voluto provare a fare. Importante è fare qualcosa per sostenere le nostre comunità.

Kawhi Leonard

Il progetto, però, come sottolineato dallo stesso Kawhi, avrà anche un fine benefico. Parte dei proventi dei diritti e dei download andranno alla “Mamba & Mambacita Sport Foundation” rimarcando ancor di più il rapporto speciale che intercorreva tra il giocatore e il compianto Black Mamba.

Nuova avventura dunque per “The Claw”, che è pronto a stupirci nei panni di produttore discografico perpetrando una buona causa e un nuovo tipo di cultura sportiva e musicale.