Kendrick Lamar ruba il primo posto a Eminem

Articolo di

Matilde Manara

Il disco d’esordio di Kendrick Lamar, “Good Kid, M.A.A.D City“, è ufficialmente l’album più longevo presente nella classifica Billboard 200. Con 358 settimane consecutive di presenza, la prima produzione dell’artista di Compton batte un nuovo record, sottraendo il primato a “The Eminem Show”.

A riportare la notizia è Chart Data che, tramite twitter, ha informato tutti del nuovo successo di Lamar; 358 settimane possono non sembrare poi così tante, ma siamo invece davanti a cifre straordinarie. Per essere più chiari, stiamo parlando di circa 6,9 anni ininterrotti tra i primi 200 album del mondo. Rende meglio l’idea?

C’è però una precisazione da fare, aprendo Billboard, infatti, il progetto con il maggior numero di presenze – 461 settimane – risulta non appartenere a Kendrick, ma ancora a Eminem. Tuttavia il rapper di Detroit detiene questo primato con una compilation, “Curtain Call: The Hits“, e non con un album, pertanto non può essere considerato allo stesso modo.

Con questi numeri Kendrick riconferma per l’ennesima volta la sua incredibile quanto pacata capacità di arrivare pienamente ai suoi fan, tutto quello che tocca ha qualcosa di magico e “Good Kid, M.A.A.D City“, in particolare, assomiglia al primo amore: potrebbero venirne mille dopo, ma quello non lo dimenticheresti comunque, mai.

Questo è solo uno tra gli oltre 170 premi esposti in casa Lamar, collezione che conta ben 13 Grammy Awards. I rumors riguardo l’arrivo di un possibile nuovo album hanno accompagnato tutto il 2019, aspettando conferme o smentite in merito a queste indiscrezioni, cogliamo l’occasione per riascoltare “Good Kid, M.A.A.D City“.

prossimo articolo

La nostra TOP 10 delle maglie da gioco della Champions League 2019/20