Music

Ketama: album, artisti, sneakers e film preferiti

Articolo di

Greta Scarselli

Ketama negli anni ci ha abituato a una certa continuità nella pubblicazione di materiale, dal 2017 a oggi non ha perso un anno, ma questa volta si sa, la situazione è diversa.

Il rapper romano ha atteso fino a luglio e ha poi deciso di pubblicare “Kety Reborn”, in uscita oggi su tutte le piattaforme. Il disco contiene 5 tracce inedite, tra cui il remix di uno dei brani più forti, “Dirty”, e il sequel inaspettato del singolo “Pezzi” in collaborazione con Side Baby. Premesse, queste, che ci hanno tenuto sulle spine fin dal primo annuncio.

Gli abbiamo chiesto quali sono le sue preferenze musicali, i film che dovremmo vedere, i suoi must nell’abbigliamento e molto altro.

I SUOI DISCHI PREFERITI

Che la musica di Ketama fosse il frutto di diverse influenze musicali lo avevamo capito e di fatto le sue origini sono da ricercarsi in tre album molto differenti. Tra i suoi preferiti spicca “Paranoid” dei Black Sabbath, secondo album del gruppo britannico che ha portato avanti una critica verso l’ipocrisia dei politici, l’abuso di droghe e l’utilizzo della tecnologia. Tutte tematiche che troviamo familiari nei testi di Ketama. Gli altri due invece ritornano in linea sul genere, si tratta di “Finally Rich” di Chief Keef e “Live. Love. ASAP.” di Asap Rocky, primo mixtape del rapper newyorkese.

ARTISTI CHE STA ASCOLTANDO DI PIÙ

In questo periodo Ketama sta ascoltando 03 Greedo, Jackboy, Pop Smoke, Juice WRLD e Griselda Records. Nonostante le ottime scelte, tutto ciò ci rattrista. Due su cinque degli artisti citati ci hanno lasciato nei mesi scorsi e un terzo è in carcere con una condanna di 20 anni. Comunque, per vedere il lato positivo, proprio oggi in concomitanza con l’uscita di “Kety Reborn” è arrivato anche il primo album postumo di Pop Smoke. 

IL SINGOLO PREFERITO

Il singolo che più sta piacendo a Ketama in questo momento lo troviamo in uno dei dischi più apprezzati del 2020: “Wunna” di Gunna, e tra le numerose tracce quella preferita è proprio la title track. Wunna è l’alter ego che mostra l’evoluzione del rapper della Georgia, acronimo che sta per “Wealthy Unapologetic Nigga Naturally Authentic”.

I FILM CHE DOVREMMO VEDERE

A Ketama le serie tv non sembrano interessare particolarmente e alla domanda su cosa consiglierebbe di vedere ai suoi fan si butta diretto su tre film cult. “Il Grande Lebowski” è un ottimo inizio, il film dei fratelli Coen racconta la disturbata storia di Drugo, che tra un White Russian e l’altro si ritrova ad affrontare una serie di vicende che alterano la sua ripetitiva quotidianità. Poi, come da copione, non poteva mancare “Goodfellas” di Scorsese, uno dei migliori film da citare quando si parla di mafia. E infine – non per importanza – “Star Wars”, del quale Kety ci ha tenuto a precisare che il riferimento è alla prima trilogia. Insomma, finito questo articolo avrete delle buone scuse per mettervi davanti alla tv per, eventualmente, recuperare.

ABBIGLIAMENTO CHE NON PUÒ MANCARE

Ketama va sul classico e resta fedele al suo marchio. Ciò che sicuramente non può mancare nel suo armadio sono infatti le magliette della Love Gang e, per restare sicuri, le tipiche t-shirt bianche – non a caso nella copertina del disco Kety indossa proprio una canotta bianca che non tradisce la quotidianità. In alternativa, come dimostrano le numerose foto sui social, il rapper indossa volentieri tute acetate (di solito firmate adidas) e Polo Lacoste.

IL SUO IDOLO SPORTIVO

Domanda effettivamente scontata, perché Ketama al suo idolo sportivo gli ha dedicato una canzone. Ricordate? “Pantani” è l’ottava traccia del suo album “Oh Madonna” uscito nel 2017 e Marco Pantani è senza dubbio l’atleta che più sta a cuore al rapper romano. Il testo del brano dice tutto.

Cado, mi rialzo e ritorno più fatto e più forte di prima
Spero non sballi il livello dell’emoglobina
Parlano male di me, ma parlano solo pe’ invidia
Marco Pantani è la storia della mia vita

Ketama in “Pantani”

ARTISTI EMERGENTI CHE CONSIGLIA

Il rapper sembra avere un grande occhio per gli artisti emergenti e ce ne ha nominati diversi. Quelli che più gli piacciono sono della famiglia Pluggers, si tratta di Tommy Toxxic e Joe Scacchi, che insieme hanno dato vita al Wing Klan, collettivo romano che si è portato a casa diverse soddisfazioni (l’ultimo disco di Tommy è finito nei nostri album preferiti del 2020). Il rapper aggiunge poi Ugo Borghetti, ormai al limite della definizione di emergente, e Ski e Wok, la nuova trap. Guardano oltreoceano invece i preferiti emergenti sono Jackboy, giovane artista della Florida, e 03 Greedo, che non è un emergente, ma è uno di quelli che si è visto bloccare la carriera dal carcere quando meriterebbe molto di più.

IL SINGOLO DA RIASCOLTARE

Qua Ketama è stato più che sincero. Invece di nominare un qualsiasi brano, magari con qualche ascolto in meno, il rapper ha dato prova di essere in pace con sé stesso e consapevole dei risultati ottenuti. “Ogni singolo ha avuto ciò che si meritava”, ha affermato, “e se non lo ha avuto, probabilmente non lo meritava”.

LE SUE SCARPE PREFERITE

La top 3 delle sneakers preferite di Ketama racchiude tutto ciò che ci potevamo aspettare: le classiche Air Max 90, diventate una delle silhouette più importanti nel catalogo Nike proprio perché entrate nei primi anni 2000 nelle grazie di diversi artisti, Eminem tra questi; le Nike Shox, che hanno conquistato le vecchie e nuove generazioni per il design accattivante e futuristico; e infine le immancabili Squalo – o meglio, le Air Max Plus – ormai scelta affezionata da parte della scena.