Kodak Black è stato coinvolto in una rissa in carcere

Articolo di

Matteo Celeste

Kodak Black si è trovato in mezzo a una rissa nel carcere in cui è detenuto dallo scorso agosto, secondo un giornale di Miami una guardia sarebbe stata ferita.

La rissa sarebbe scoppiata tra due detenuti all’interno del Federal Detention Center, ma non è chiaro se il rapper abbia preso parte alla disputa successivamente o fin dall’inizio. L’incidente ha causato ferite gravi a una guardia carceraria che è stata portata in ospedale a causa di alcune fratture.

In questo momento l’artista è ancora recluso, poiché accusato di detenzione di armi da fuoco, ma secondo il tribunale sarebbe stato coinvolto anche in una sparatoria avvenuta a Pompano Beach in Florida lo scorso Marzo. Kodak ha inoltre ammesso di aver falsificato dei documenti federali riguardanti il possesso di alcune armi comprate in diversi negozi della zona di Miami.

Il rapper è stato arrestato lo scorso maggio poche ore prima della sua performance al festival Rolling Loud di Miami Gardens. Subito dopo l’arresto, si era dichiarato innocente ma la corte l’ha condannato senza pensarci due volte. La sentenza definitiva è in programma per il 13 novembre, rischia fino a un massimo di 10 anni di reclusione.

prossimo articolo

I 5 drop da non perdere questa settimana, dalle Air Jordan I High “Fearless” alle Yeezy 500 “Soft Vision”