La divisa mash-up di Erreà celebra i 10 anni con il Pescara

Il mercato degli sponsor tecnici nel calcio è molto variabile e complesso, soprattutto se parliamo non delle grandi società europee, ma delle squadre che compongono le categorie inferiori dei campionati. In Italia però non mancano le eccezioni: Pescara ed Erreà per esempio hanno da poco festeggiato i 10 anni di collaborazione e per l’occasione l’azienda italiana ha prodotto una speciale divisa mash-up che riprende tutti i design delle maglie disegnate per la società abruzzese nell’ultimo decennio.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Pescara Calcio 🐬 (@pescaracalcio1936)

10 anni di partnership tecnica nel calcio sono tanti, specialmente se si tratta di una squadra che non partecipa con frequenza al campionato nazionale. Lo sa bene Erreà, che ha deciso di festeggiare il traguardo raggiunto con il Delfino Pescara 1936 realizzando una speciale maglia mash-up celebrativa, che presenta il design delle 10 prime divise prodotte dall’azienda per la squadra abruzzese. Non è la prima volta che questo accade in Italia: nel 2018 infatti furono Nike e Inter a presentare al pubblico un prodotto simile, festeggiando in quel caso i 20 anni partnership tra i due marchi.

La divisa, che alterna elementi classici a motivi d’effetto, presenta sfondo bianco su cui risaltano tutte le tipologie grafiche di righe azzurre, alcune chiare e altre più scure, realizzate negli ultimi dieci anni. Ad arricchire la maglia ci pensano i dettagli in oro come il girocollo, il bordino della manica e il logo della squadra e del brand. Completano il kit i pantaloncini e i calzettoni bianchi abbinati. La maglia è realizzata nell’innovativo tessuto antivirale e antibatterico Ti – Energy 3.0, caratterizzato da nano particelle di ossido di zinco incapsulate nelle fibre e da un trattamento Minusnine J+ che conferisce impermeabilità ai liquidi.

La nuovissima maglia mash-up di Erreà per il Delfino Pescara è stata indossata per la prima volta in campo nella sfida del 15 marzo vinta contro il Cesena.