Sport

La famiglia Maradona non ha autorizzato la maglia del Napoli

Articolo di

Redazione

Durante un’intervista a Adnkronos, Diego Armando Maradona Jr. ha precisato che l’immagine del padre utilizzata sulla maglia celebrativa dedicata al Diez, la Maradona Game‘, non è stata autorizzata da chi di dovere.
“Non siamo stati coinvolti e non abbiamo mai dato consenso per questa operazione”, ha affermato Maradona Jr., precisando poi che Stefano Ceci, ex manager di Maradona, ha dato il consenso al Napoli per la realizzazione della maglia senza avere alcun diritto sull’immagine del calciatore.

Stefano Ceci non è più il suo manager e siamo noi eredi gli unici deputati a firmare questo tipo di autorizzazioni

Diego Armando Maradona Junior

Diego ha inoltre precisato di non aver intenzione di intraprendere vie legali contro la SSC Napoli, specificando nuovamente che l’unico responsabile di questo fraintendimento sia stato Stefano Ceci. “Mi fa strano che una società seria come il calcio Napoli abbia dato credito a questa persona. Non ho assolutamente intenzione di intraprendere vie legali con il Napoli, ma resta la sorpresa che una società così seria abbia dato credito a questa persona”, ha riferito.

Nonostante ciò, l’omaggio del Napoli, a un anno dalla scomparsa del Pibe de Oro, è stato gradito non solo dagli appassionati di maglie da calcio, ma anche dai tifosi partenopei. La divisa celebrativa è stata realizzata dal Napoli in collaborazione con EA7 e il club partenopeo l’indossata nello scorso turno di campionato nel pareggio 1-1 contro il Verona. Inoltre, dovrebbe essere utilizzata anche nelle sfide contro l’Inter e contro la Lazio dell’ex allenatore azzurro Maurizio Sarri.