La Formula 1 tornerà tra le strade di Las Vegas nel 2023

Articolo di

Fabrizio Giuffrida

La stagione 2022 della Formula 1 è appena iniziata e promette già una lotta serrata per le prime posizioni. A fare in modo che questo fosse possibile, e che non assistessimo sempre al dualismo Mercedes-Red Bull, è stato il cambiamento di regole attuato dalla nuova proprietà della FIA, la stessa che pian piano sta cercando di rivoluzionare il più importante torneo di Motorsport del mondo. Tra le tante novità, una è senza dubbio il ritorno del Gran premio di Las Vegas a partire dal 2023, che ha infuocato gli animi degli appassionati e ponendo ancora più interesse verso la Formula 1.

La gara nella capitale del Nevada sarà a tutti gli effetti un ritorno alle origini: il tracciato infatti era stato già utilizzato dalla Formula 1 che ci aveva corso nelle stagioni 1981 e 1982 come ultimo tracciato del campionato. In entrambi i casi il GP di Las Vegas fu decisivo, in quanto assegnò i punti della vittoria rispettivamente a Nelson Piquet nell’81 e a Keke Rosberg con la Williams nell’82.

La gara di Las Vegas si svolgerà di sera, illuminata dalle luci dei casinò e degli alberghi. Il layout del tracciato prevede un percorso di 6,12 km con velocità massime stimate intorno ai 342 km/h. I giri di gara saranno 50, con tre rettilinei principali e 14 curve, ma anche un passaggio nella celebre Strip, il grande viale degli edifici più iconici della città.

Vista dall’alto di quello che sarà il nuovo Gran Premio a Las Vegas nel 2023

In attesa di poter assistere allo spettacolo del Gran Premio di Las Vegas, che si terrà a novembre 2023, i tifosi e gli appassionati di motori sono impazienti di godersi lo spettacolo della nuova Formula 1 e chissà, magari festeggiare un successo Ferrari che a Maranello manca ormai da troppi anni.