La Lega Calcio femminile e Nike contro ogni pregiudizio

Articolo di

Roberta Gervasio

Il mondiale di calcio femminile è iniziato e, ancora una volta, Nike si schiera al fianco delle sportive.

Possiamo dire che il mondo sia formato soprattutto dai pregiudizi?
Se si considera che ogni persona, in quanto tale, sia in grado di percepire il mondo attraverso i sensi e di farsi un’idea praticamente su tutto, allora sì, il mondo è costituito anche dai pregiudizi. A Nike non è sfuggito tutto ciò ed è sempre pronta a smantellare i luoghi comuni, i preconcetti e i cliché che etichettano determinate classi sociali.

Vicina alle sportive di tutto il mondo, anche questa volta ha preso una netta posizione in favore dello sport, in particolare modo del calcio femminile. Da sempre intriso di pregiudizi e luoghi comuni, rilegato a sport tipicamente maschile, è solo negli ultimi anni che le donne stanno riprendendo terreno su questo mondo.

L’acido lattico nei muscoli femorali, il cuore a mille, l’adrenalina, il sudore, la paura, il coraggio, lo scalpitare dei tacchetti, l’abbraccio con i compagni, il rimprovero del mister. Un calderone di emozioni pure che aspettano solo di essere conquistate da una donna.

Nike ha dunque lavorato accanto a tre team: inglese, francese e olandese. Per loro ha creato delle jersey personalizzate, un home kit che richiama i colori tipici di ogni Paese e una sneaker.

Per l’Olanda, troviamo delle jersey arancioni in vaporknit. Composte per la maggior parte da fibre tessili riciclate, presentano un sistema d’avanguardia per ridurre la sudorazione e rimanere sempre fresche. Tra i segni distintivi, la patch dei tulipani e quella dei leoni.

Dedicate alla Francia, ci sono invece delle jersey in royal blue, anche queste in vaporknit e composte per la maggior parte da fibre traspiranti riciclate. Le maglie presentano delle rifiniture dorate che impreziosiscono il look e spiccano accanto alla rosa e al gallo.

Infine, le jersey dell’Inghilterra, oltre alle caratteristiche già descritte per le precedenti, vantano i suoi simboli tipici: la croce di St. George e lo stemma regale.

Abbiamo poi tre varianti di Air Max 270: tutte caratterizzate da una tomaia traforata bianca che si differenziano per l’unità air colorata dalle sfumature tipiche di ogni team.

La collezione è già disponibile presso retailer Nike e sul sito.

prossimo articolo

Mostrata una nuova Box Logo di Supreme, Chief Keef scelto come modello