Sport

La terza divisa della Juventus si ispira agli anni ’90

Articolo di

Fabrizio Giuffrida

Nella giornata di oggi la Juventus ha presentato il terzo kit ispirato agli anni ’90, con cui scenderà in campo nei match della prossima Serie A.

Il design giallo e blu è sinonimo di vittorie in casa Juve. Nel periodo d’oro del club, negli anni ’90, infatti molte seconde e terze maglie della “Vecchia Signora” presentavano questo schema di colori.

La nuova terza maglia prende ispirazione dal design color block che ha spopolato nel passato decennio, contrapponendo le due tonalità simbolo della città di Torino: il blu e il giallo. Il colletto, che vanta un nuovo sistema di ventilazione, e il bordino della manica sono di colore blu mentre, per la prima volta da quando le due società collaborano, il logo di adidas è bicolore. Il main sponsor Jeep è in bianco mentre il simbolo della Juve, in alto a sinistra, è completamente blu. Il kit è completato da pantaloncini blu con dettagli gialli e calzettoni anch’essi bicromi.

Il nuovo kit, come quello home e away, è realizzato in PRIMEGREEN, una serie di materiali riciclati ad alte prestazioni che pongono la sostenibilità al centro dell’innovazione. La maglia replica presenta gli stessi vantaggi grazie alla tecnologia AEROREADY – FEEL READY, che offre ai tifosi il massimo comfort e assorbe il sudore per trasmettere una sensazione di asciutto.

La nuova terza maglia debutta oggi, 19 agosto, nella tradizionale amichevole tra la prima squadra e quella Under 23. La divisa sarà acquistabile in tutti gli Store Juventus, online, sul sito di adidas e presso selezionati rivenditori a partire da giovedì 26 agosto.