La trovata di StockX che abbatte i costi per i compratori europei

Articolo di

Edoardo Cavrini

Dopo l’arrivo in Europa e la conseguente apertura nel Regno Unito, StockX ha sempre più a cuore il pubblico europeo. 

Nella notte tra ieri e oggi il marketplace ha comunicato il suo nuovo obiettivo, quello di ridurre in modo significativo le temutissime “processing fees” combinando tra loro compratori e venditori europei.

Oltre a questo, a partire da oggi, quando si acquisterà da un seller al di fuori dell’Europa verrà subito visualizzato il prezzo finale del prodotto, incluso di tutti gli eventuali costi aggiuntivi. 

Prezzi più bassi, chiarezza e semplicità per il cliente son le tre caratteristiche su cui StockX ha deciso di puntare per migliorare il proprio marketplace. 

Cosa ne pensate di questo nuovo aggiornamento?

prossimo articolo

Tutto quello che sappiamo sulla collaborazione fra la Dark Polo Gang e Kappa