Sneakers

Le Air Jordan 1 “Bio Hack” si ispirano a una Dunk del passato

Articolo di

Edoardo Cavrini

Il 2020, come abbiamo già visto, è stato ormai definito l’anno delle Dunk.
La silhouette non ha solo invaso il mercato uscendo in diverse colorazioni, ma è divenuta anche fonte di ispirazione per altri modelli. E le Air Jordan 1 “Bio Hack” ne sono il chiaro esempio.

Chi frequenta il mondo delle sneakers da più tempo ricorderà sicuramente le Undefeated x Nike Dunk High NL uscite nel 2005, scarpa a cui questa Air Jordan 1 ha scelto di rendere omaggio. La tomaia in suede della sneaker vanta una vasta varietà di colori come il marrone, il blue del toe cap, il turchese, l’arancione della tongue e il rosa che colora il lining interno. Nonostante il color blocking dell’upper part non rispetti lo stesso proposto sulla Dunk del 2005, la midsole verde chiaro su cui poggerà la AJ1 rimarrà pressoché invariata.

Voci di corridoio dicono che la release di queste Air Jordan 1 “Bio Hack” sia prevista per il 5 settembre, ma non escludiamo che tutto possa variare.

prossimo articolo

Le Nike Dunk High “Pro Green” arrivano a fine anno