Sneakers

Le Nike Zoom Flight The Glove di Gary Payton torneranno presto in campo

Articolo di

Edoardo Cavrini

Rilasciate per la prima volta nel 1998 per omaggiare le incredibili doti difensive di Gary Payton, le Nike Zoom Flight The Glove sembrerebbero pronte a tornare su tutti i campi da basket.

La tecnica e la costante pressione difensiva che Payton esercitava sull’avversario hanno fatto sì che la stella dei Seattle Supersonics venisse soprannominata “The Glove” – il guanto, in italiano –  nome utilizzato anche da Nike per la signature shoes del cestista. Le immagini giunte a noi grazie alla pagina @solebyjc rivelano nuove caratteristiche della scarpa, come il rivestimento esterno semitrasparente in mesh attraverso il quale si intravede la tecnologia Monkey Paw verde, supporto in grado di fornire maggiore stabilità in fase di difesa. La scarpa è poi rifinita da una morbidissima suola dotata di ammortizzazione Zoom Air.

Ancora nessuna informazione riguardo la data di uscita di queste nuove Nike Zoom Flight The Glove. Restate connessi con noi.

prossimo articolo

Le Air Jordan 1 “Bio Hack” si ispirano a una Dunk del passato