Lebron James conferma l’inizio delle riprese di Space Jam 2

Articolo di

Vittorio Tomasella

Come aveva confermato Lebron James durante uno degli eventi collaterali che si sono svolti durante il weekend dell’All-Star Game 2019, il sequel di Space Jam, capolavoro firmato da Joe Pytka nel 1996 con protagonisti Michael Jordan e una serie di personaggi dei Looney Tunes, è pronto per essere girato.

Il film – che incassò 250 milioni – ruotava intorno a una partita di basket in cui i Looney Tunes, affiancati da Michael Jordan, si giocavano la propria libertà contro un team alieno che aveva rubato il talento a 5 giocatori NBA, nello specifico Charles Barkley, Shawn Bradley, Larry Johnson, Pat Ewing e Muggsy Bogues.

Lebron, mai scontato quando si tratta di dire la sua, ha dichiarato: “Space Jam è molto più di me e i Looney Tunes insieme in un film. È qualcosa di più grande. Mi piacerebbe che i bambini, vedendolo, capiscano quanto ci si possa sentire potenti se non si abbandonano i propri sogni “. Durante il suo discorso, il giocatore ha poi specificato che il secondo capitolo di Space Jam non seguirà la storia del primo, ma si baserà su un racconto totalmente nuovo. Inoltre, ha annunciato che le riprese inizieranno quest’estate e che la pellicola verrà interamente girata in California.

Il film sarà diretto da Terence Nance con Ryan Coogler (Black Panther e Creed) in produzione.

prossimo articolo

Il 23 febbraio uscirà la Yeezy 700 “Salt”