Fashion

Supreme combatte l’AIDS con la nuova capsule dedicata a Leigh Bowery

Articolo di

Edoardo Cavrini

Dopo un periodo di stop, Supreme è tornata con nuove collaborazioni pronte ad arricchire la già vasta linea di capi della stagione primavera/estate 2020.

Con questa partnership il brand americano di skateboard omaggia Leigh Bowery, noto performance artist della scena londinese dei primi anni ’80. Nel corso della sua vita, l’artista di origine australiana ha dato sfogo alla sua creatività divenendo un talento a tutto tondo e spaziando dal ruolo di performer, drag queen, costumista e persino modello. Bowery si è poi improvvisamente spento all’età di 33 anni per colpa di alcune complicanze causate dall’AIDS.

Ora i suoi ritratti arrivano nello streetwear grazie al marchio fondato da James Jebbia, il quale ha saputo cogliere gli aspetti fondamentali del suo estro creativo attraverso stampe eccentriche. Troviamo quindi Leigh Bowery proposto su una camicia, un set di felpe col cappuccio e un paio di t-shirt. Una parte delle vendite sarà inoltre devoluto in beneficenza a Visual AIDS, un’organizzazione di New York che si occupa di assistere artisti affetti da questa malattia.

La release è fissata per il 25 giugno alle ore 12:00 esclusivamente online.

prossimo articolo

La MLB approva gli sponsor sulle maglie per la prima volta