Lil Nas X ha una causa da $25.000.000 per aver campionato un brano senza permesso

Articolo di

Greta Scarselli

Nonostante le cose per Lil Nas X stiano andando a gonfie vele dall’uscita di “Old Town Road”, il momento no è arrivato anche per lui.

Il rapper si è infatti trovato una causa da 25 milioni di dollari per aver utilizzato, nel suo singolo “Carry On“, un campione dell’omonimo brano di Bobby Caldwell, risalente al 1982.

The Music Force, la compagnia che gli ha fatto causa, ha chiamato in giudizio anche Sony, casa discografica con cui ha firmato il rapper mesi dopo l’uscita di “Carry On“, e che adesso si ritrova con la colpa di non essersi assicurata della provenienza di quel campione.

Nonostante né Sony né Lil Nas X abbiano ancora commentato l’accaduto, The Music Force sostiene che il rapper abbia rovinato il valore del brano originale, ma non solo. Le parole rivolte alla casa discografica sono abbastanza pesanti:

Sony ha deciso di non fare niente per fermare questa azione illegale e non autorizzata perché era molto più importante per loro preservare l’opportunità di godere dei milioni di dollari derivanti dalle entrate per il successo della carriera di Lil Nas X.

The Music Force

La somma di $25 milioni di dollari è suddivisa in $10 milioni per risarcimento dei danni e $15 milioni per danni aggiuntivi, dovuti al fatto che l’appropriazione del campione abbia completamente svalutato il brano originale.

prossimo articolo

Ronnie Fieg ha mostrato una linea che anticipa la collaborazione tra KITH e Coca-Cola