Sport

L’ingresso di Fendi nel mondo del calcio con l’AS Roma

Articolo di

Andrea Mascia

La neo (e prima) vincitrice della Conference League ha deciso di firmare un contratto biennale con Fendi, maison conterranea, che dalla prossima stagione disegnerà gli outfit per i giocatori e per lo staff giallorosso. Ad essere firmati dal tocco magico di Silvia Venturini Fendi non saranno solamente gli abiti formali, bensì anche i pezzi d’abbigliamento casual.

La fusione tra le due realtà è indissolubilmente legata al concetto di territorialità, oltre anche ad una questione anagrafica che unisce maggiormente Fendi e AsR, nate rispettivamente nel 1925 e 1927. Silvia Venturini Fendi, a capo della direzione creativa della linea maschile del marchio, ha deciso che i componenti del club indosseranno un completo blu, colore ricorrente anche sulle divise da gioco del club romano – che però – continueranno ovviamente ad essere firmate New Balance.

La proprietà Friedkin sembra avere le idee chiare: il club ha il compito di intraprendere delle tappe verso l’affermazione in campo internazionale, sotto tutti i punti di vista, e l’accordo con Fendi – oltre alla vittoria della Conference – è una base solidissima per raggiungere l’obiettivo prefissato.