Sneakers

Louis Vuitton e Nike hanno realizzato delle Air Force 1

Articolo di

Edoardo Cavrini

La sfilata per la collezione primavera/estate 2022 di Louis Vuitton si è appena conclusa. Tra le varie novità presentate da Virgil Abloh spicca l’inaspettata collaborazione tra la maison francese e Nike, che ha dato vita a una serie di Air Force 1.

In arrivo in ben 21 differenti colorazioni, le sneakers si differenzieranno tra di loro per la composizione della tomaia, oltre che per il taglio, mid o low. La maggior parte delle Air Force 1 è stata realizzata in pelle bianca, decorata lateralmente dal monogram di Louis Vuitton, elemento ripreso poi sugli strati colorati e fatti in tessuto. Alcuni dettagli a noi già noti sono lo swoosh con cuciture a vista, adornato da un tag a contrasto verde neon, e le scritte “AIR” sulla midsole e “LACET” alla fine dei lacci. Come le Air Force 1 in collaborazione con Off-White, il dubrae è stato rimosso, mentre il tag sulla tongue è stato ricreato in pelle e spostato a lato.

Altre versioni prevedono invece l’utilizzo di materiali come pelle argentata, suede o vinile. L’ultima edizione della scarpa ad aver catturato l’attenzione di molti è invece stata la Air Force 1 Mid, grazie al suo look a strati e alla doppia linguetta, elemento già proposto da Chitose Abe sulle sacai.

Stando a quanto comunicato da Virgil Abloh stesso, l’ispirazione dietro la creazione di questa serie di sneakers è partita dalla cover dell’album “It Takes Two” del duo hip-hop formato da Rob Base e DJ E-Z Rock, in cui quest’ultimo è ritratto con ai piedi un paio di Air Force 1 custom con lo swoosh fatto in pelle monogram Louis Vuitton.

La cover rappresentava i primi tentativi dell’hip-hop community nel fondere high-fashion e streetwear, accostando brand differenti per dargli lo stesso valore. Oggi la Nike Air Force 1 è un’opera d’arte nota a tutti.

Virgil Abloh

Il lancio di queste sneakers non è ancora stato programmato.