Fashion

LVMH ha eletto i nuovi CEO di Louis Vuitton e Dior

Articolo di

Ruben Di Bert

Il 2023 sembra prospettarsi come l’anno in cui alcuni tra i più illustri nomi del fashion business hanno deciso di apportare degli importanti cambiamenti sia dal punto di vista creativo che manageriale. Durante la prossima London Fashion Week Daniel Lee debutterà infatti alla direzione creativa di Burberry, mentre a breve Gucci eleggerà il successore di Alessandro Michele. Prada invece ha anticipato l’inizio di un piano di successione che vede Andrea Guerra subentrare al posto di Patrizio Bertelli e Miuccia Prada.

Ora, a dare un’altra scossa monumentale al mercato del lusso ci pensa LVMH che, con un’operazione senza precedenti, ha annunciato questa mattina la nomina di ben due CEO per i suoi marchi di punta.

Secondo quanto comunicato dalla holding francese, il capo di Christian Dior Couture Pietro Beccari è stato nominato presidente e amministratore delegato di Louis Vuitton. Di conseguenza, al suo posto, Delphine Arnault (la maggiore dei cinque figli del patron Bernard Arnault) prenderà le redini di Dior.

Tali decisioni, che diventeranno effettive dal 1º febbraio, sembrano essere state prese soprattutto per cominciare a tracciare un nuovo percorso per LV dopo la prematura scomparsa di Virgil Abloh.