Talks

Mercedes-Benz ha presentato la Classe G disegnata in collaborazione con Virgil Abloh

Articolo di

Edoardo Cavrini

Virgil Abloh ha lasciato la sua firma anche nel mondo delle automobili. Dopo l’annuncio dell’imminente collaborazione con Mercedes, avvenuto lo scorso luglio, l’attuale direttore creativo di Louis Vuitton ha presentato ufficialmente la sua versione del SUV del marchio tedesco che giusto lo scorso anno ha compiuto 40 anni.

Il progetto “Geländewagen” – “fuoristrada” in italiano – siglato dalla creatività di Virgil Abloh e dalla competenza di Gorden Wagener, Chief Design Officer di Mercedes-Benz, segna così l’ennesimo capitolo in cui la poliedricità del designer di Off-White va incontro a un nuovo settore dove a fare da comune denominatore è l’arte.

Mercedes-Benz è un marchio sinonimo di lusso ed eccezionali prestazioni. È la piattaforma perfetta sulla quale far confluire le idee degli artisti moderni sul futuro dello stile, all’interno del design concettuale dell’auto

Virgil Abloh

Attraverso una video conferenza, Abloh e Wagener hanno spiegato l’ispirazione dietro il SUV Classe G. Partendo dall’assetto off road dell’auto, il duo ha scelto di trarre spunto dalle macchine NASCAR per riadattare il telaio del fuoristrada, rendendolo più simile a quello delle macchine da corsa.

Abbiamo voluto mettere il Classe G in un ambiente completamente diverso. Tutti lo usano come fuoristrada, quindi abbiamo fatto l’opposto. L’abbiamo trasformato in un’autovettura da corsa, abbassandolo e montandogli delle ruote apposta.

Gorden Wagener

In attesa del debutto sul mercato della macchina, Virgil Abloh ha comunicato che un’unica riproduzione in scala dell’autovettura verrà messa all’asta su Sotheby’s a partire dal 14 settembre.

prossimo articolo

Il forte legame culturale della terza maglia del Manchester United