Fashion

Il merch che Travis Scott ha rilasciato per l’uscita di “JACKBOYS” è pieno di hit

Articolo di

Ruben Di Bert

AGGIORNAMENTO:

A distanza di quattro giorni dall’ultimo round, Travis Scott ha rilasciato un nuovo drop dedicato all’uscita di “JACKBOYS”.

La terza parte della linea di merchandising presenta una selezione di capi d’abbigliamento, quali t-shirt e pantaloni di tuta, ma si focalizza soprattutto su degli insoliti accessori, come per esempio scudi, cassette degli attrezzi, estintori e passamontagna.

Potete acquistare tutta la collezione a questo link.

AGGIORNAMENTO:

In seguito al primo drop, Travis Scott ha rilasciato la seconda tranche della linea di merchandising che va a celebrare l’uscita di “JACKBOYS“, il primo progetto individuale della Cactus Jack Records.

Questa volta troviamo una selezione di t-shirt, cappellini, felpe con cappuccio, posaceneri, maglie a maniche lunghe, adesivi e deodoranti per auto in cui sono presenti grafiche in stile motorsport che ritraggono la 1988 BMW E30 M3 protagonista della copertina curata da Harmony Korine.

Per acquistare gli articoli cliccate qui.

La Cactus Jack Records, etichetta discografica fondata da Travis Scott, ha diffuso il suo primo progetto individuale. “JACKBOYS” è infatti una compilation di sette brani cantati dagli artisti della label, con la presenza di qualche special guest molto apprezzata.

Come successo per ogni lancio musicale del rapper, anche questa volta i brani sono stati accompagnati da una corposa linea di merchandising. Oltre alla selezione di bandane, maglie, felpe, berretti, cassette, vinili e cd in cui spiccano grafiche rétro assieme alla copertina scattata da Harmony Korine, è presente anche qualche chicca davvero particolare. Stiamo parlando dei due capi workwear personalizzati di Dickies e della 1988 BMW E30 M3 che appare nella cover, la quale verrà battuta a un’asta benefica in cui potranno partecipare fortunati utenti scelti via mail.

Al momento è ancora tutto disponibile online, perciò affrettatevi.

prossimo articolo

A partire dal 2020 Nike vieterà ai propri retailer le spedizioni internazionali