Fashion

I migliori look dei Grammy Awards 2021

Articolo di

Ruben Di Bert

Nonostante i ritardi, le incertezze e le polemiche arrivate da The Weeknd, ieri sera, allo Staples Center di Los Angeles, si è tenuta la sessantatreesima edizione dei Grammy Awards e come sempre, oltre alla musica, a trionfare è stata anche la moda.

La cerimonia si è svolta per ovvi motivi senza la presenza del pubblico, ma ciò nonostante la diretta ci ha fatto vivere tutto il glamour del red carpet.

C’è da dire che questa volta le star (salvo qualche eccezione, vedi Phoebe Bridgers e lo scheletro di Thom Browne) non hanno esagerato in stravaganza, ma hanno optato per la predominanza di un tema preciso, ovvero i fiori, quasi a essere un simbolo di rinascita verso la primavera che sta arrivando.

A scegliere dei rassicuranti pattern floreali per le loro mise sono stati Taylor Swift, con un vistoso abito di Oscar de la Renta e tacchi Louboutin, Billie Eilish, rigorosamente in total look Gucci genderless (mascherina e unghie comprese), Da Baby con uno smoking lamé e Noah Cyrus, la quale ha assunto le sembianze di un’orchidea grazie a una meravigliosa creazione di haute couture Schiaparelli.

Altri invece si sono differenziati per i look contraddistinti da una sartorialità moderna. Tra questi ci sono i BTS, impeccabilmente coordinati in Louis Vuitton, ma anche un Harry Styles particolarmente kitsch con un completo Gucci che comprende giacca check in tweed giallo, gilet in lana multicolor e boa fucsia intorno al collo.

Chiudiamo infine con una buona dose di femminilità, da una potentissima Beyoncé in un mini dress di pelle nera all’estrema scollatura di Roberto Cavalli sfoggiata da Doja Cat, fino alla divina Dua Lipa, che osa con delle preziose trasparenze firmate Atelier Versace e all’incantevole nuvola di tulle rosa confezionata da Giambattista Valli per Jhené Aiko.