Fashion

Milano Fashion Week: annunciate le date delle collezioni uomo per la primavera/estate 2023

Articolo di

Ruben Di Bert

Milano si prepara a ospitare la prossima fashion week. Nella giornata di ieri si è infatti tenuta la conferenza nella quale la Camera Nazionale della Moda Italiana e l’Assessore allo Sviluppo Economico Alessia Cappello hanno presentato tutti i dettagli relativi alla kermesse dedicata alla moda uomo della primavera/estate 2023.

La manifestazione si terrà dal 17 al 21 giugno, giorni in cui avranno luogo 66 appuntamenti, tra cui 25 sfilate. Presenti in calendario Zegna con uno show all’Oasi Zegna, Giorgio Armani, Etro, Prada, Fendi, MSGM, Dolce&Gabbana, JW Anderson, 1017 ALYX 9SM e Gucci con una misteriosa presentazione. Grande attesa anche per Moschino, Versace e Marcelo Burlon, che dopo diversi anni tornano a sfilare in presenza con la linea maschile.

È interessante notare come, oltre al ritorno definitivo dei défilé dal vivo, il formato co-ed si stia dimostrando ancora poco stabile. In questa edizione, infatti, la grande maggioranza dei brand ha deciso di abbandonare la fluidità delle collezioni unificate per dare maggior risalto al menswear. A tal proposito, il presidente della CNMI Carlo Capasa ha dichiarato:

Dare centralità all’uomo è importante. È importante per l’Italia, perché siamo grandi produttori ed esportatori di moda maschile. Ed è importante per i brand, perché in alcuni casi la sfilata co-ed è connaturata all’estetica del marchio stesso. Laddove invece c’è una separazione tra i due mondi, a volte la sfilata unificata rischia di oscurare la parte uomo, perdendo l’effetto volano. Pre-collezioni e capsule donna saranno comunque protagoniste in showroom. Il focus sull’uomo fa bene al business e al comparto, visto il buon momento del menswear in termini di vendite.

Carlo Capasa, presidente della Camera Nazionale della Moda Italiana