Music

Milano ha accolto una nuova serata di No More

Articolo di

Redazione

Foto di

Onofrio Petronella

Mercoledì 23 febbraio all’Apollo, dopo lo stop forzato di gennaio, è tornato No More, il nuovo format lanciato dal dj pugliese Sgamo, nato con l’intenzione di ridare uno spazio alla community della nightlife milanese dopo la crisi dovuta alla pandemia. Anche questa volta, ad annunciare il party sono stati una serie di contenuti online. 

I quattro dj che si sono alternati in consolle non si sono lasciati spaventare dall’atmosfera intima e hanno animato i partecipanti dalle 23 alle 4. Ad aprire le danze è stata Rossella Essence, conosciuta tra le altre cose per la militanza in Machete dove ha scoperto e prodotto Beba. A seguire Qnoe, dj di Francoforte autore dei remix più suonati in europa. La seconda guest internazionale, Saint Ludo, arriva invece da Londra ed è parte del collettivo Keep Hush, una realtà nata per supportare gli artisti della scena dance underground che oggi conta più di 35k iscritti e un contatore YouTube che supera i 6 milioni di plays. Chiude in bellezza Sgamo, il padrone di casa, accennando a momenti nostalgici con ritornelli R&B in italiano per poi mandare tutti a dormire.

Si scrutano tra la folla alcuni volti noti della scena tra cui Salmo, Noyz Narcos, Alessandro Borghi, Valentina Dallari e Ludovica Melisurgo, perfettamente a loro agio nell’atmosfera intima e rilassata di No More. Seguite la pagina @no.more.mi per rimanere aggiornati sulla data in programma per marzo.