Milano Music Week: gli eventi da non perdere

Articolo di

Greta Scarselli

Esatto, un gran numero di regioni italiane sono tornate in lockdown, ma possiamo dire che questa settimana non ce la passeremo proprio male: a tenerci compagnia ci penserà la Milano Music Week.

Da sempre un punto di incontro e confronto, la Music Week milanese ha dovuto quest’anno abbandonare la sua principale dimensione per adattarsi a uno spazio più ampio e trasversale: internet. Dopotutto, non fermarsi è importante e un’intensa settimana di spunti e riflessioni non può che far bene in un periodo opprimente come questo.

La Milano Music Week inizierà questo lunedì 16 novembre e si concluderà domenica 22 novembre. Tra i numerosi meeting, masterclass e workshop saranno presenti ospiti provenienti da ogni ambito possibile del settore musicale: manager, agenti, produttori, A&R, e potremmo continuare all’infinito.

La maggior parte degli eventi si potrà seguire sul sito ufficiale della Music Week, alcuni saranno gratuiti, altri a pagamento. Linecheck, ancora una volta, sarà main content partner con numerosi eventi interessanti, ma per vederli dovrete collegarvi a una piattaforma a parte (che trovate qui).

Abbiamo selezionato quelli che sono secondo noi gli incontri da non perdere.

Mind the value gap 1:
l’accesso alla proprietà intellettuale

Si parte proprio da qui, dal valore che nel tempo abbiamo deciso – volenti o nolenti – di dare alla musica che ascoltiamo. Come possiamo scambiare il valore artistico dei nostri miti con della semplice pubblicità sulle piattaforme streaming? Gli esperti ripercorreranno la storia dell’industria per arrivare a trovare una chiave di svolta alla valorizzazione dei contenuti.

Evento: 17 novembre, ore 13.30-14.30. Info e ticket.

Networking: meet the managers

Il titolo parla da solo. Un’ora e mezzo di full immersion con quelle figure che gestiscono e guidano l’artista nel suo percorso di affermazione. Coloro che svolgono il lavoro dietro le quinte, ma sono il tassello fondamentale per la carriera dei nostri idoli.

Evento: 17 novembre, ore 13.45-15.15. Info e ticket.

Musica e advertising:
quando la narrativa fa la differenza

È la nostra storia a determinare chi siamo e saperla raccontare può essere la strategia migliore per cogliere l’attenzione degli spettatori. Il prodotto non è tutto, l’identità è fondamentale per andare lontano.

Evento: 17 novembre, ore 17.30-18:30. Info e ticket.

Workshop: tempo academy – come trasformare
la passione per la musica in un lavoro

Se avete passione per la musica e per la produzione, non potete che cogliere l’occasione e affidarvi alle mani di Big Fish e TY1 che in un’intera mattinata dedicata vi sveleranno i segreti del mestiere.

Evento: 18 novembre, ore 11.30-13.00. Info e ticket.

Networking: meet clubs, promoters and festivals

Un aspetto estremamente adrenalinico della carriera di un artista sono i concerti, e anche qui c’è bisogno di una figura ad hoc che abbia la capacità di organizzare eventi anche estremamente ampi. La musica dal vivo è il motore dell’industria e, se volete farne parte, potrete trovare qui diversi spunti interessanti.

Evento: 18 novembre, ore 15.15-16.45. Info e ticket.

Rhythm and poetry: la musica racconta il carcere

Artisti quali Massimo Pericolo, Kento e Lucariello ci accompagneranno in un racconto del rapporto tra il rap e il carcere, dimostrando come la musica portata nei carceri minorili può dare una nuova prospettiva ai ragazzi coinvolti.

Evento: 19 novembre, ore 18.45-19.45. Info qui.

Masterclass – industria musicale e marchi:
consigli per gestire un rapporto complesso

Una masterclass di quattro ore che ha l’obiettivo di insegnare a comunicare in modo giusto per concludere partnership con i brand, sempre più interessati all spiccate figure dell’industria musicale.

Evento: 21 novembre, ore 15.00-19.00. Info qui.

prossimo articolo

Ema Stokholma, Federico Clapis e Coma_Cose si raccontano a Fred Perry