Fashion

Missoni e l’eterno fascino del cardigan

Articolo di

Ruben Di Bert

Stilisticamente sdoganato da Steve McQueen a fine anni Sessanta e consacrato in maniera definitiva da Kurt Cobain come elemento cult all’interno della scena grunge, il cardigan è uno di quei capi che si dimostrano capaci di attraversare decadi e culture eterogenee rimanendo immortali. 

A renderlo evidente ancora oggi è Missoni, azienda che ha fatto dell’arte della maglieria il suo cavallo di battaglia da oltre 7 decenni. 

Il brand ha infatti presentato una nuova campagna realizzata insieme ad HYPEBEAST che reinterpreta l’iconico The Cardigan con una spiccata sensibilità streetwear. Negli scatti, una serie di cardigan vengono quindi ritratti nella loro versatilità con trame, pattern e scelte cromatiche dallo stile estremamente contemporaneo. Rivisitando ed esaltando i canoni estetici di questo capo, il filato unisce gli intrecci essenziali della tradizione alla creatività e all’ingegno attraverso colori vividi che celebrano il chevron, la tecnica patchwork e paesaggi ispirati a stampe appartenenti all’archivio del marchio. 

Tutto fa pensare dunque a come il cardigan sia tuttora in grado di sfuggire a categorie prestabilite, presentandosi una volta classico e un’altra ribelle. In poche parole: versatile e sempre attuale.