Sport

Mitre ha accusato Nike di avergli copiato il pallone

Articolo di

Andrea Mascia

Mitre, l’azienda originaria di Huddersfield impiegata nella produzione di apparel e accessori sportivi, ha ironizzato con fare un po’ polemico contro Nike sul proprio account Instagram. Infatti, secondo il loro punto di vista, il nuovo pallone di Nike che verrà utilizzato per la stagione 2022/2023 della Premier League, presenta dei forti richiami ad un vecchio modello lanciato sul mercato proprio dall’azienda inglese anni fa.

A quale pallone fa riferimento Mitre? Chiaramente al secondo – in ordine cronologico – tra le sfere ufficiali utilizzate nella storia della Premier League. Infatti, il modello in questione, conosciuto con il nome di “Ultimax” è quello con design e color blocking più simili a quelli del pallone della prossima stagione di Premier.

Molto probabilmente, il messaggio mandato da Mitre a Nike è semplicemente ironico, in quanto il pallone realizzato dall’azienda americana è stato esplicitamente realizzato per celebrare i trenta anni di Premier League, epoca in cui si utilizzavano proprio i palloni firmati Mitre. Ma alle spalle di questa vicenda ci sono molte incongruenze, perché trenta anni fa, nel 1992, in Premier League si utilizzava il modello “Pro Max”, che aveva una colorazione totalmente diversa da quella blu, oro e rossa che venne utilizzata nel 1995 grazie all’Ultimax, che divenne poi il modello di pallone più longevo della storia della massima divisione inglese.

I dettagli del nuovo pallone della Premier League sono molto simili all’Ultimax. Oltre al color blocking pressoché identico, anche le svariate “X” posizionate sulla sfera ricordano i dettagli “Delta” caratteristici di Mitre. Non ci resta che aspettare il 6 agosto per osservare il nuovo pallone di Nike sui campi da gioco inglesi.