Fashion

Moncler apre in Galleria Vittorio Emanuele II

Articolo di

Ruben Di Bert

Il legame tra Moncler e la città di Milano, cominciato negli anni ’80 con i piumini che hanno segnato la corrente dei Paninari, è pronto ad arricchirsi ulteriormente con l’apertura di un nuovo store. E che store! Il brand ha infatti inaugurato il suo secondo flagship nel capoluogo lombardo, il quale si aggiunge al punto vendita di via Monte Napoleone e alla sede centrale dell’azienda.

La location scelta è a dir poco speciale: si parla della celebre Galleria Vittorio Emanuele II, crocevia di moda e lusso riconosciuto in tutto il mondo grazie alla sua magica atmosfera che da secoli rappresenta un punto di ritrovo per la popolazione.

Gli interni della boutique si estendono su una superficie complessiva di 630 metri quadrati e sono stati progettati ancora una volta dallo studio di architettura Gilles & Boissier con l’intento di far immergere appieno il cliente nella filosofia del marchio aprendo una conversazione tra tra passato e futuro che si basa sull’abbinamento degli elementi decorativi caratteristici del palazzo a installazioni all’avanguardia. I ricercati soffitti in stucco, le decorazioni in legno e i dettagli in foglia d’oro si sposano dunque con marmo, vetro, grafiche monocromatiche e scale in metallo nero, andando a creare una suggestiva sensazione.

Nello spazio disposto su due piani è possibile trovare le collezioni uomo, donna, enfant e skiwear, oltre alla linea Moncler Grenoble e a tutte le ultime collaborazioni del progetto Moncler Genius. Come se non bastasse poi, a stupire c’è il primo Candy Corner di Moncler, che propone un’esposizione esclusiva dei dolci e delle creazioni di Stratta, storica pasticceria e confetteria artigianale di Torino.