Sport

NBA e Formula 1: la prima collaborazione è già iconica

Articolo di

Fabrizio Giuffrida

Il grande giorno è arrivato e i preparativi sono ormai al capolinea: nella notte tra oggi e domani la stagione NBA, quella del 75esimo anniversario e delle grandi celebrazioni, avrà finalmente inizio. Per rendere il tutto ancora più iconico, nella giornata di oggi è stata annunciata una collaborazione storica, la prima di questo tipo, i cui protagonisti sono la stessa NBA e una delle entità sportive più conosciute al mondo: la Formula 1.

In passato non era mai accaduto che queste due leghe sportive collaborassero, probabilmente perché i mercati su cui operano sono molto diversi. La NBA è la lega sportiva più seguita al mondo, con una capillarità elevatissima in mercati anche molto lontani, la Formula 1 invece gode di moltissimi spettatori ma per lo più geolocalizzati nel vecchio continente e in Asia. Negli Stati Uniti, per esempio, la F1 non è il campionato automobilistico più seguito, bensì lo è la NASCAR.

La monoposto Formula 1 dedicata ai Los Angeles Lakers

La prima collaborazione tra le due leghe arriva per celebrare in modo sontuoso due importanti avvenimenti della settimana: oggi avrà infatti inizio la stagione NBA con Giannis Antetokounmpo e i Bucks riceveranno l’anello prima del match contro i Nets di Durant. Inoltre, nel weekend, andrà in scena il Gran Premio degli Stati Uniti della F1 che si terrà nel circuito delle Americhe di Austin in Texas.

Per le celebrazioni saranno presentate delle versioni esclusive con livree personalizzate di auto di F1 che rappresentano tutti e 30 i team NBA e nella giornata di ieri sono già state mostrate le prime 10, che rappresentano le squadre delle central e pacific division NBA. Oltre alle vetture personalizzate, giovedì 21 ottobre ESPN ospiterà una sfida di tiro libero tra i piloti dei 10 team di F1. All’evento saranno presenti anche le leggende NBA, che incontreranno i piloti per fornire loro consigli su come migliorare i tiri liberi. L’obiettivo è fare il maggior numero di punti su 10 tentativi e il vincitore della sfida riceverà $20.000 da donare a un’associazione benefica a sua scelta.

In attesa di vedere cosa ci riserverà questa fantastica collaborazione e se ci saranno altre grandi sorprese, siamo pronti all’inizio di quella che sarà una delle più grandi stagioni NBA e a goderci la fine di quella che è stata la più avvincente stagione di Formula 1 dell’ultimo decennio, con la speranza che al centro di tutto ci siano sempre e solo lo sport e lo spettacolo.