Sport

Netflix rilascerà una docuserie sulla stagione di tennis 2022

Articolo di

Fabrizio Giuffrida

Per quanto riguarda il tennis, il 2022 si appresta ad essere un anno molto interessante sotto l’aspetto dello spettacolo. Moltissimi campioni infatti si stanno imponendo a suon di prestazioni eccellenti e tornei vinti, e stiamo assistendo ormai ad un vero e proprio passaggio di testimone tra i tennisti storici che hanno monopolizzato il circuito negli ultimi dieci/quindici anni e le nuove leve, che anno dopo anno si impongono nelle prime posizioni del ranking ATP. Oltre alla competizione e al talento, però, la stagione che sta per svolgersi vedrà una novità molto interessante per tutti gli appassionati di questo sport: Netflix infatti seguirà da vicino le competizioni ATP e realizzerà un documentario sulla stagione 2022, portandoci dentro gli spogliatoi con i più grandi campioni di questo sport.

Dopo il successo della docuserie incentrata sul campionato di Formula 1 chiamata “Drive to Survive”, e dopo aver seguito le vicende dei grandi atleti del Golf, Netflix ha deciso di puntare tutto sul tennis e sui suoi migliori interpreti per creare un prodotto che possa raccontare lo sport attraverso tutte le vicende di una stagione. La serie si svilupperà principalmente durante tutti i tornei del grande Slam della stagione, ma seguirà anche i tornei più importanti dell’ATP 1000. Una importante novità sarà anche data dai protagonisti, Netflix infatti seguirà non solo gli atleti del circuito maschile, ma anche le migliori atlete del circuito femminile, come le campionesse Emma Raducanu e Naomi Osaka.

Non è ancora chiaro chi saranno i protagonisti della serie, ma durante le conferenze stampa che hanno preceduto gli Australian Open alcuni atleti si sono sbilanciati più di altri. È sicuramente il caso di Stefanos Tsitsipas, che si è detto molto felice della possibilità di essere seguito dalle telecamere di Netflix. Altri invece non si sono sbilanciati più di tanto, in quanto molti non hanno ricevuto notizie dal circuito ATP e non hanno ancora idea di quanto potrà essere difficile o complicato essere seguiti per tutto l’anno da una troupe di produzione televisiva.

Emma Raducanu posa con il trofeo degli US Open, primo torneo del grande slam vinto dall’atleta britannica

Brandon Riegg, vice-presidente di Netflix di Nonfiction Series & Comedy Specials, a tal proposito ha dichiarato:

Siamo entusiasti di continuare a rafforzare la nostra gamma di programmi sportivi con questa serie di documentari dietro le quinte. Il tennis è amato in tutto il mondo, con tornei seguitissimi che attraversano i continenti e con atleti provenienti da innumerevoli paesi. Grazie a questa storica partnership con i quattro tornei del Grande Slam, l’ATP tour, WTA tour e ATP Media, la serie sarà ricca di accessi esclusivi e racconterà storie personali che sicuramente attireranno fan di tutte le età.

Netflix ha così deciso di puntare sul tennis e sui grandi atleti protagonisti di questo sport e noi siamo certi che durante tutta la stagione lo spettacolo sarà al primo posto, con grandi colpi di scena ma soprattutto con la voglia di vederlo al centro dell’attenzione.