La Nike Dunk Low “Viotech” è pronta a riconquistare il cuore degli sneakerhead

Articolo di

Piergiorgio Del Papa

Dopo essere stata applicata alla Air Jordan 1 grazie al tocco femminile di Aleali May, la colorazione “Viotech” è pronta a fare il suo attesissimo ritorno, questa volta con la silhouette che l’ha ospitata per la prima volta nel 2002: la Nike Dunk Low.

Punto fermo nel “wall of fame” delle migliori Dunk Low mai create, la “Viotech” venne rilasciata come Japan Exclusive nel 2002, per essere poi reintrodotta nel 2013 con una release worldwide. L’elemento distintivo della sneaker è sicuramente lo schema colori: viola, arancione, beige, rosso, nero, blu, verde ed infine grigio, tinte che si fondono insieme creando un mix che incuriosisce ed esalta i vari pannelli di cui è composta la scarpa.

Se Virgil Abloh vi aveva fatto salire l’hype con uno dei suoi post Instagram in cui le indossava, ora avrete l’occasione di mettere le mani voi stessi su questo grail.

Release prevista per il prossimo Autunno, vi terremo aggiornati.

prossimo articolo

PYREX VISION rivive grazie alla mostra di Virgil Abloh al MCA