Sneakers

Nike fa un tuffo nel 1989 presentando i boot Lahar Low

Articolo di

Edoardo Cavrini

Proprio come accaduto un anno fa con il pack “Lahar Escape”, composto da due Air Max 90, Nike ha nuovamente tratto ispirazione dall’omonimo scarponcino da montagna originario del 1989, il Lahar Escape Boot, per proporre una versione low.

La robusta silhouette da hiking firmata Nike è stata interamente riadattata permettendo al design della calzatura di essere più versatile in qualsiasi situazione. Il taglio basso dei boot Lahar Low assicura alla calzatura un comodo utilizzo in ambito urbano, mentre la conformazione della tomaia, combinata ai materiali e ai caratteristici dettagli, mantengono l’estetica dello scarponcino legato al mondo outdoor.
Quando si parla di calzature da montagna, non può ovviamente mancare all’appello anche una spessa outsole in gomma nera che, oltre a isolare, assicura un forte grip col terreno. Il branding Nike è infine proposto mediante il ricamo dello Swoohs sul lato della scarpa e sul tab collocato dietro al tallone.

I boot Nike Lahar Low saranno disponibili in due differenti colorazioni, Wheat e Black, a partire dall’11 febbraio al prezzo di €129,99.

prossimo articolo

Tutte le Yeezy in uscita nel 2021